Chi Siamo

Murano Viva è un gruppo di cittadini che spontaneamente si è costituito in Comitato per valorizzare la produzione del vetro di Murano a beneficio e sostegno di tutte le realtà economiche e culturali dell’isola.

Coinvolgendo tutta la comunità muranese, il Comitato si propone di condividere idee e progetti al fine di rafforzare l’immagine dell’isola nella sua identità storica, all’insegna del suo rilancio economico.

Storia

Murano è stata fondata in età altromedioevale da profughi altinati, che la chiamarono come una delle porte della loro città (Ammarianum o Morianos), era rifugio sicuro per la gente veneta, scampate alle invasioni barbariche. Era già fiorente intorno all'anno 1000. Nonostante i legami molto stretti con Venezia, godette di una certa autonomia amministrativa e fu governata dapprima da un gastaldo ducale e, poi, dal 1272, da un podestà.

Nel 1295, grazie ad un decreto della Serenissima, tutte le fornaci furono da Venezia trasferite a Murano forse per evitare i numerosi incendi alle abitazioni in legno dell'epoca. Murano divenne celebre in tutto il mondo per l'arte del vetro.

Questa tradizione era così importante per la Serenissima che i Mastri Vetrai non potevano lasciare Venezia senza uno speciale permesso per evitare che i segreti del vetro fossero esportati.

Fino alla caduta della Repubblica, poté riunire un suo “arengo” (Maggior consiglio), formato dalla nobiltà locale e dotato e di potere legislativo. Murano è una piccola Venezia; possiede un Canal Grande, rii ed è attraversata da ponti che congiungono le sette isole che la compongono (due delle quali artificiali).Nel 1500 la struttura urbana è pressoché compiuta: l'isola raggiunge il massimo splendore affermandosi come luogo di villeggiatura dell'aristocrazia veneziana, cui si deve la realizzazione di sontuosi palazzi e giardini. Le sue ville e i suoi orti erano sede di vita mondana e convegni letterari.



  • VETRO E...

    A Murano ancora oggi è possibile ammirare i più grandi maestri vetrai del mondo, si possono vedere all'opera nelle diverse lavorazioni: nelle fornaci si può assistere alla tecnica della soffiatura del vetro, ma si possono vedere all'opera anche i molatori, i lumisti e gli incisori.

  • LUOGHI DI INTERESSE

    A Murano, nei suoi canali si affacciano palazzi storici come il Palazzo da Mula che ospita al piano inferiore il municipio della citta’ e, al piano superiore, mostre temporanee. Il prestigioso Palazzo dei Vescovi di Torcello, il quale ospita il “Museo Vetrario”. Inoltre vi sono ben tre chiese importanti: la Basilica di Ss Maria e Donato, la Chiesa di San Pietro Martire e la stupefacente Chiesa degli Angeli.

  • SHOPPING E...

    A Murano vi sono numerosissimi negozi di vetro dove poter acquistare le realizzazioni dei Maestri Vetrai e delle Fornaci. Da semplici souvenir ad opere d'arte vetraia vera e propria.

  • DOVE MANGIARE

    Trattorie e ristoranti per tutti i gusti, aperti sia a pranzo che a cena per gustare la tipica cucina veneziana.

  • DOVE DORMIRE

    Murano offre al turista diverse possibilità di alloggio: bed & breakfast, locande, alberghi, appartamenti.

  • SERVIZI IN CITTA'

    Murano è una piccola comunità, ma non manca nulla.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Foto per gentile concessione di Gianluigi Bertola - Riccardo Roiter Rigoni - Andrea Princivalli - Patrick Bressanello - Diego Lazzarini

Dall’aeroporto Marco Polo: servizio di navigazione Alilaguna

Dalla stazione ferroviaria Santa Lucia: vaporetto numero 3 [diretto] o 4.2
Da Piazzale Roma: vaporetto numero 3 [diretto] o 4.2
Da Tronchetto: vaporetto numero 2 fino a piazzale Roma e cambio per Murano Dal terminal di Punta Sabbioni: vaporetto numero 14
Ogni 45min anche di notte un vaporetto collega l'isola a Fondamente Nove.
Un modo per vivere la laguna by night
Info Servizio di navigazione Actv

Disponibili anche taxi acquei privati nei principali snodi della citta’.

EVENTI

Al Momento non ci sono eventi

Contatti

Info Privacy

INFORMATIVA SULLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (AI SENSI DELL'ART. 13 DEL D. LGS. 196/2003) I dati personali sono forniti al Comitato Murano Viva facoltativamente e liberamente.

I dati personali così forniti saranno utilizzati dal Comitato per fornire ai soggetti interessati i servizi richiesti.
Possono venire a conoscenza dei dati le seguenti categorie di responsabili e incaricati: il direttivo del Comitato, i gestori del sito, gli incaricati delle comunicazioni che potranno consultarli e utilizzarli solo per le finalità sopra previste.

I soggetti interessati possono accedere ai dati personali che li riguardano ed hanno diritto di ottenere l'aggiornamento, l'integrazione o la cancellazione di essi e quant'altro previsto dalla normativa.